Il Sistema di Cellule Parrocchiali di nuova Evangelizzazione

"Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura" (Mc 16,15)

I QUATTRO PERCHÉ

   Sistema:

Perché è un complesso organico con costante riferimento al Pastore in cui tutte le parti hanno relazione e dipendenza reciproca: attraverso un'apposita struttura esso concorre allo sviluppo di quel corpo vivo che è la Chiesa.

   Cellula:

Perché è l'unità biologica fondamentale, capace di vita autonoma e capace di dare vita attraverso un processo di moltiplicazione. Così la Cellula di Evangelizzazione è un piccolo gruppo, legato da relazioni di "oikos" (cioè da vincoli familiari, di lavoro, di amicizia, di interessi comuni) che si può moltiplicare appena raggiunge una certa dimensione. A questo punto il gruppo madre dà vita a due gruppi figli.

   Parrocchiale:

Perché il tessuto in cui si innesta il Sistema delle Cellule è proprio ed esclusivamente la Parrocchia, definita da Giovanni Paolo II nella Christifideles Laici (n. 26): «Comunità di fede e comunità organica... nella quale il parroco – che rappresenta il Vescovo diocesano – è il vincolo gerarchico con tutta la chiesa».

   Evangelizzazione:

Perché, come ammonisce Paolo VI nella Evangelii Nuntiandi, «la Chiesa esiste per evangelizzare». Così la cellula, comunità di mediazione tra la famiglia e la Parrocchia, ha come fine l'evangelizzazione, riscoprendo e attualizzando questa chiamata fondamentale: condividere Gesù con gli altri.

 

QUANDO, DOVE, COME

Nella nostra comunità il Sistema di Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione è iniziato nel !!!!!!!!!!. Attualmente 3 cellule si incontrano settimanalmente nelle case. La cellula, che è in costante moltiplicazione, si riunisce una volta alla settimana nella casa di uno dei suoi membri.
L'incontro dura circa 90 minuti così scanditi:

  1. canto e preghiera di lode;
  2. condivisione (che cosa Gesù ha fatto per te, che cosa hai fatto tu per il Lui);
  3. insegnamento del Pastore (inciso su nastro);
  4. approfondimento dell'insegnamento;
  5. avvisi comunitari;
  6. preghiera di intercessione;
  7. preghiera di guarigione.

La cellula è guidata da un leader, che esercita un'autorità delegata dal Pastore, con un compito di guida.

 

I SETTE FINI

La cellula ha sette fini:

  1. Crescere in intimità con il Signore.
  2. Crescere nell'amore reciproco.
  3. Condividere Gesù con gli altri.
  4. Svolgere il ministero nel corpo mistico che è la Chiesa.
  5. Dare e ricevere sostegno.
  6. Preparare nuovi leaders.
  7. Approfondire la nostra identità di fede.

Questi sette traguardi tracciano un cammino collettivo di fede e fanno della cellula un luogo di santità dove il Vangelo è vissuto.

 

Torna alla pagina precedente

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information